Visura Catastale e Agenzia delle Entrate: cosa sapere • Il Blog Immobiliare

Visura Catastale e Agenzia delle Entrate: cosa sapere

La visura catastale reperibile in Agenzia delle Entrate è uno dei documenti essenziali durante la compravendita immobiliare, ma spesso non sappiamo nemmeno di cosa si tratti e perché può esserci utile.


Il catasto è quella cosa un po’ nebulosa che sai di dover controllare quando compri casa.

Abbiamo già parlato, in un precedente articolo, di cosa sia, come utilizzare e leggere la planimetria catastale.

In questo articolo vedremo, invece, tutto ciò che c’è da sapere sulla visura catastale dell’Agenzia delle Entrate.

INDICE

  1. Visura catastale: Cos’è?
  2. Dove richiedere la visura catastale (quasi gratis)
  3. Come fare la visura catastale online
  4. La visura catastale all’agenzia delle entrate
  5. Come leggere la visura catastale
  6. Visura catastale e agenzia delle entrate: Conclusioni

Visura catastale: Cos’è?

La visura catastale è un documento che viene rilasciato dall’Agenzia delle Entrate e riporta i dati catastali di un immobile.

Qui sotto un esempio di visura catastale (alcuni dati sono oscurati per motivi di privacy).

Visura catastale esempio

I dati catastali servono a te per comprendere meglio la casa che stai andando a comprare e allo stato per calcolare le tasse che devi pagare!

La visura catastale storica

Quando senti parlare di visura storica catastale devi sapere che è un documento da reperire presso l’agenzia delle entrate e riporta sempre i soliti i dati catastali (di cui parleremo approfonditamente più avanti).

A differenza di una “visura normale” quella storica riporta la storia dell’immobile che stai analizzando, solitamente degli ultimi 20 anni.

La visura storica catastale, invece di essere costituita da una sola tabella (come quella classica, è composta da diverse pagine.

Questo perché ogni volta che avviene qualcosa che riguarda la proprietà vengono aggiornati i dati (ad esempio in occasione di un rogito o una pratica edilizia).

Se hai bisogno di assistenza riguardo problematiche catastali richiedila gratuitamente cliccando qui.

Dove richiedere la visura catastale (quasi gratis)

La visura catastale è reperibile, alla modica cifra di 0,90 €, sul portale SISTER dell’Agenzia delle Entrate.

Schermata portale SISTEr agenzia delle entrate
Schermata del Portale SISTER

Ovviamente se non sei un tecnico e non hai mai utilizzato il portale potresti avere qualche difficoltà (il portale non è così semplice, se non sai dove cercare).

Inoltre devi accreditarti sulla piattaforma e pagare una iscrizione annuale (pari a 15 euro).

Per chi deve fare una visura catastale spot (una sola volta, insomma) e non ha bisogno di fare visure catastali continuamente, potrebbe essere conveniente affidarsi ad uno dei tanti servizi che puoi trovare on-line, che forniscono questo tipo di visure da 4-5 € a salire.

Il costo di ogni visura sarà un pochino più alto, ma se devi fare una visura una volta tanto potrebbe essere conveniente.

Come fare la visura catastale online

La visura catastale può essere fatta online con questi due metodi (esposti anche nel paragrafo sopra):

  • Portale SISTER Agenzia delle entrate. Ha un costo di 0,90€ per ogni visura e 15 euro annui per sfruttare la piattaforma. L’iscrizione potrebbe richiedere un po’ di tempo e impegno, l’utilizzo non è molto semplice se non sei del settore.
  • Servizi di visure on-line. Hanno un costo più alto rispetto al reperire in autonomia il documento. D’altra parte la procedura è molto più semplice e non devi preoccuparti di niente.

Se hai bisogno di aiuto su questo argomento prenota la tua consulenza gratuita.

La visura catastale all’agenzia delle entrate

Per chi non fosse una persona molto “tecnologica” c’è sempre la possibilità di recarsi direttamente presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate più vicino e richiedere la visura catastale in formato cartaceo.

A questo link puoi vedere la lista di tutti gli uffici (con una mappa interattiva!).

Ti basterà recarti in uno di questi uffici e chiedere aiuto al funzionario.

Come leggere la visura catastale

Nella visura catastale si possono reperire un sacco di dati utili, eccoli tutti:

  • Proprietari dell’immobile
  • Rendita catastale. Utile per calcolare valore catastale e imposte.
  • Dati catastali (Foglio, mappale e subalterno), vedi articolo sul catasto.
  • Categoria Catastale, ovvero quel numero e quella lettera che identificano l’utilizzo dell’immobile. La lettera A, per esempio, indica immobili ad uso abitativo.
  • Consistenza Catastale ossia di quanti vani o mq dispone l’immobile.
  • Superficie Catastale. Vedi articolo su come calcolare la metratura di un immobile.
  • Pratiche edilizie, aggiornamenti o rogiti riguardanti l’immobile.

Visura catastale e agenzia delle entrate: Conclusioni

Abbiamo compreso quanto sia importante visionare e saper leggere la visura catastale durante la compravendita di un immobile.

E’ importante ricordarsi che i dati riportati nella visura catastale hanno utilità ai fini fiscali (per le tasse), ma non hanno valore probatorio!

Questo significa che per la legge italiana ciò che è riportato in catasto non è valido al fine di dimostrare quanto sia grande un immobile, oppure chi sia l’effettivo proprietario (informazione che puoi trovare in conservatoria dei registri immobiliari).

La visura catastale rimane in ogni caso un elemento da valutare attentamente per individuare eventuali aggiornamenti necessari o altre problematiche da risolvere.

Se hai qualche dubbio puoi richiedere assistenza gratuita cliccando qui.

Se questo articolo ti è stato utile ricorda di mettere un mi piace e di condividerlo con chi ti sta accompagnando nel tuo progetto immobiliare!

Jacopo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
Apri la chat
1
Serve aiuto?
Ciao! Sarò da te il prima possibile, intanto puoi scrivere la tua domanda 👉