Mutuo 100 per cento prima casa: cosa devi sapere

Non c’è dubbio: i mutui al 100% stanno facendo scalpore!

Cosa può esserci di meglio che comprare una casa senza tira fuori neanche un euro? Tanto ti dà tutto la banca!

L’incipit è, ovviamente, ironico. Sicuramente sai che non è così: non è facile ottenere il 100% dell’acquisto del valore di un immobile e, comunque, acquistare casa prevede una serie di costi abbastanza importanti (e quelli non sono inclusi nel mutuo!).

Oltre a tutto ciò devi fare estrema attenzione a situazioni strane che spesso vengono proposte dai broker creditizi (che ti dicono di poter arrivare anche al 110%…). Sono situazioni pericolose e ne parliamo nel prossimo paragrafo.

INDICE DEI CONTENUTI

  1. La truffa dei mutui al 100 per cento
  2. Cosa è il (vero) mutuo al 100%?
  3. Il mutuo al 110 per cento come funziona?
  4. Mutuo al 100 per cento: quali sono le banche?
  5. Mutuo al 100 % per i giovani
  6. Il mutuo al 100 per cento e il valore dell’immobile
  7. La seconda casa

La truffa del mutuo al 100 per cento

mutuo cento per cento truffa
Leonardo di Caprio nel film “The Wolf of Wall Street”, di truffe ne sapeva qualcosa!

Se ti propongono un mutuo al cento per cento prima di fare una proposta chiedi le modalità con cui potrai accedere a tale finanziamento .

Questo perché i mediatori creditizi attuano spesso una strategia che si delinea come truffa ai danni dell’istituto bancario, ecco come funziona (esempio):

  • Acquirente e venditore si mettono d’accordo per effettuare la compravendita a 80.000,00 €
  • L’acquirente ha bisogno di avere tutti gli 80.000,00 € per comprare
  • Il Broker propone di alzare il dichiarato in atto (il prezzo che si scrive sul contratto) in modo che la banca eroghi una somma più alta, ad esempio: dichiariamo 100.000,00 € in modo che la banca, erogando l’80 % del valore, arrivi proprio ai fatidici 80.000,00 €.

All’atto notarile poi basterà dichiarare che i 20.000 € sono stati già versati oppure che fare un assegno fasullo che non verrà mai incassato (con la compiacenza anche del notaio ovviamente).

Tutto ciò è legale?

Ovviamente no. Si delineano i reati di tentata truffa, truffa e anche gli illeciti di falso in scrittura privata e in atto pubblico!

Cosa è il (vero) mutuo al 100%?

Mediamente le banche concedono un mutuo pari all’80 per cento del valore dell’immobile da acquistare, basandosi sul prezzo di compravendita o (molto più spesso) sul valore della perizia di un tecnico.

Si può, però, presentare il caso in cui non ci siano abbastanza risparmi per far fronte alla parte di spese che la banca non copre, quindi?

In questo caso ci viene in aiuto il mutuo 100 % che, come dice appunto il nome, copre il totale del valore della casa.

Il mutuo al 110 per cento come funziona?

Per far si che la banca eroghi il 100% del valore di acquisto interviene il Fondo di Garanzia Mutui prima casa che presta garanzia a prima richiesta su mutui, fino a 250.000 €, per la ristrutturazione o acquisto di abitazioni da destinare a residenza principale.

Cosa significa? Significa che nel caso il mutuatario (cioè tu che stai comprando casa) smetta di pagare il mutuo, sarà il fondo di garanzia a risarcire, almeno in parte, la banca che è rimasta scoperta.

Per accedere a questa garanzia dovrai compilare il modulo di richiesta (scaricalo a questa pagina) e consegnarlo in una delle banche aderenti, quella dove intendi avere il mutuo.

Attenzione però, non tutti gli immobili possono essere acquistati con questa agevolazione. Sono infatti esclusi i seguenti immobili:

  • Abitazioni categoria A/1
  • Ville categoria A/8
  • Castelli e dimore storiche categoria A/9
  • Immobile che possiedono i requisiti di immobile di lusso previsti nel decreto 2 agosto 1969

Mutuo al 100 per cento: quali sono le banche?

Sempre sul sito Consap trovi l’elenco di tutte le banche che aderiscono all’iniziativa, tra cui figurano anche le due più importanti banche italiane: Unicredit e Intesa San Paolo.

Cosa è Consap?

Consap è l’acronimo di Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici SPA. Si tratta di una società che “gestisce” vari fondi come ad esempio il fondo di garanzia per le vittime della strada e il fondo prima casa.

Se vuoi avere le idee più chiare riguardo al mutuo puoi utilizzare il calcolatore gratuito che trovi al link qui sotto:

Calcola il tuo mutuo online gratis

Unicredit

Oltre all’erogazione di mutui al 100 per cento Consap, Banca Unicredit da anche la possibilità di “congelare” il pagamento delle rate in caso di decesso, condizioni di non autosufficienza, perdita lavoro o mancato rinnovo di contratto atipico (con esclusione dei lavoratori autonomi), ingresso in CIG/CIGS (cassa integrazione e cassa integrazione straordinaria).

mutuo 100 per cento unicredit

Intesa San Paolo

Mutui al 100 per cento vengono anche erogati da Intesa San Paolo che, oltre alla sospensione del pagamento delle rate, fornisce anche altre agevolazioni ( vedi tabella sotto)

mutuo 100 per cento intesa san paolo

Mutuo al 100 % per i giovani

Sicuramente hai sentito dire che il mutuo al 100% è solo per i giovani.

Effettivamente ci sono delle categorie dette prioritarie a cui viene data la precedenza per usufruire dei capitali messi a disposizione dal Fondo di Garanzia.

Ecco tutte le categorie prioritarie:

  • Coppia coniugata ovvero convivente more uxorio il cui nucleo sia stato costituito da almeno due anni e in cui uno dei componenti non abbia superato i trentacinque anni (in tal caso il mutuo deve essere richiesto dai componenti la coppia congiuntamente); (in caso di cittadini stranieri allegare il certificato di matrimonio qualora non risulti agli atti degli uffici pubblici italiani)
  • Famiglia monogenitoriale con figli minori Il mutuo è richiesto da:
    • Persona singola non coniugata, né convivente con l’altro genitore di nessuno dei propri figli minori con sé conviventi;
    • Persona separata/divorziata ovvero vedova, convivente con almeno un proprio figlio minore;
  • Conduttore/i di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari, comunque denominati;
  • Giovane/i di età inferiore a 35 anni titolare di un rapporto di lavoro atipico di cui all’art. 1 della legge 28 giugno 2012.

Categoria prioritaria significa che ha la precedenza sullo “sfruttamento” del budget messo a disposizione dal Fondo di Garanzia rispetto a chi non fa parte di questa categoria.

Il mutuo al 100 per cento e il valore dell’immobile

Il 100 % viene erogato riferendosi al valore dell’immobile. Solitamente viene utilizzata una perizia eseguita da un tecnico incaricato dalla banca.

Questo può essere un passaggio delicato perché, se stai acquistando ad un prezzo superiore rispetto alla perizia dell’immobile, il mutuo erogato potrebbe essere più basso di quello che ti aspetti.

Facciamo un esempio:

Acquisto: 100.000 €

Perizia: 90.000 €

La banca ti erogherà solamente 90.000 € e non 100.000 come ti saresti aspettato!

Devi, prima di fare una proposta, capire come calcolare correttamente il valore di un immobile, questo ti aiuterà (oltre che a fare un buon affare) a ricevere il giusto importo di mutuo.

La seconda casa

Sugli immobili che non verranno destinati ad abitazione principale non è possibile ad oggi sfruttare la garanzia Consap, quindi per le seconde case l’acquisto dovrà seguire le normali procedure bancarie.

Se questo articolo ti è stato d’aiuto supporta il blog con un caffè!☕

Jacopo

Dal 2018 mi occupo di mercato immobiliare. Nel 2019 ho svolto operazioni immobiliare per poco meno di un milione di euro e negli anni ho lavorato con agenzie e aziende di settore, tra cui Facile Immobiliare e Facile Ristrutturare. Adesso aiuto le persone a realizzare i loro progetti di acquisto, vendita e investimento nel mercato immobiliare come consulente e con i contenuti settimanali sui miei siti e canale youtube. Nel tempo libero le mie passioni sono 3: Sport (in questo momento triathlon), studio e viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
1
Serve aiuto?
Ciao! Sarò da te il prima possibile, intanto puoi scrivere la tua domanda 👉